Ultima modifica: 16 febbraio 2018
Liceo "G. Novello" > Progetti > Scuola amica UNICEF

Scuola amica UNICEF

Si tratta di un Progetto Pilota, elaborato nell’ambito del Programma Unicef “Verso una scuola amica dei bambini e dei ragazzi”, voluto dal Miur per promuovere la conoscenza e l’attuazione della Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza e per attuare processi che rendano le scuole luoghi fisici e relazionali a misura dei ragazzi. E’ un percorso finalizzato a promuovere una scuola dove tutti possano “star bene”, per migliorare l’accoglienza e la qualità delle relazioni, favorire l’inclusione delle diversità di cultura e di genere. L’attestazione di Scuola Amica, che viene rilasciata, testimonia il percorso intrapreso di conoscenza e traduzione pratica nel contesto scolastico dei diritti contenuti nella Convenzione sui diritti dell’adolescenza, affinché ognuno abbia le medesime opportunità nel costruire il proprio futuro. Questo progetto pilota é, inoltre, in linea con le indicazioni per l’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione”ovvero per la partecipazione ad una cultura della legalità, una partecipazione responsabile alla vita della scuola e della comunità scolastica. L’interesse é per il Patto educativo di corresponsabilità e il Regolamento di istituto, per una cittadinanza attiva e costruttiva.

Ogni anno, alcuni referenti dell’Unicef propongono degli eventi per le scuole sul territorio e dei protocolli attuativi con dei percorsi di solidarietà  e dei monitoraggi nella rete di Istituti partecipanti. Il primo percorso previsto dal Protocollo é stato positivamente effettuato e pertanto il Liceo Novello é stato nominato “Scuola Amica dei bambini e dei ragazzi” negli anni scolastici 2014/15, 2015/16, 2016/17 e 2017/18. Ecco l’ultimo attestato Scuola Amica:
Il liceo Novello è tesserato UNICEF per l’anno 2017. Nella tessera compare l’immagine di Limar, una bambina di Madaya, una delle città della Siria più duramente colpite dal conflitto armato tuttora in atto. Grazie all’UNICEF questa bambina gravemente denutrita ha recuperato il suo peso ed è stata ricondotta fuori pericolo di vita.
Nel corso della festa di Natale della scuola del 22 dicembre 2017 sono stati raccolti 275 euro a favore dell’Unicef. Con questa donazione degli studenti e del personale dell’Istituto è stato possibile offrire ai bambini della Siria alcune coperte per l’inverno e ben 962 dosi di vaccino contro il morbillo. Grazie a tutti quelli che con generosità hanno sostenuto l’iniziativa. Ecco la lettera di ringraziamento inviata dal presidente dell’UNICEF alla Dirigente Scolastica.